Tags: MES

L’integrazione MES e SAP contribuisce ad aumentare l'efficienza operativa, la flessibilità e la rapidità decisionale, riducendo anche i tempi di produzione. Se da un lato l'ERP SAP offre visibilità in tempo reale per quanto concerne i livelli di scorte degli ordini di vendita, dall'altro il sistema MES è deputato ad ottimizzare la pianificazione e il controllo della produzione. In questo contesto, l'integrazione tra di essi permette alle aziende di reagire in modo più flessibile e rapido alle fluttuazioni della domanda, così da poter servire i propri clienti con una logica just-in-time.

Proprio per questi motivi è importante mettere in pratica alcuni consigli utili per integrare Manufacturing Execution System e SAP nel modo più efficiente possibile, soprattutto nell’ottica di un percorso di trasformazione verso il mondo industria 4.0.


Adottare la soluzione più adeguata alle esigenze

Molto spesso quando si affronta un'integrazione tra sistema MES e SAP, l'azienda si trova a dover optare per una soluzione all-in-one SAP oppure una piattaforma MES di terze parti. Entrambe le scelte consentono di raggiungere gli obiettivi desiderati, anche se la strada che dovrà essere percorsa non è la medesima.

Il principale vantaggio derivante dall'adozione di SAP Manufacturing Execution è la totale integrazione nativa con le soluzioni SAP, consentendo di digitalizzare i processi di produzione e integrare metodologie moderne con il risultato di aumentare la visibilità operativa, attraverso informazioni disponibili in tempo reale. Ulteriore aspetto per le aziende che adottano questa soluzione SAP è quello di accelerare i tempi di rilascio e messa in produzione del sistema.

Tuttavia, se l'azienda è già dotata di un sistema MES indipendente che supporta in modo ottimale i processi di produzione, è possibile interfacciarlo con SAP attraverso le API presenti. In questo caso, è necessaria un'analisi del modello dei dati e dei relativi protocolli così da garantire un'integrazione ottimale totale tra di essi. L'obiettivo, infatti, è quello di non realizzare un puro interfacciamento dati, bensì un intelligente scambio bidirezionale di informazioni.

Per riassumere, adottare un sistema MES nativo di SAP o apportare integrazione con sistema MES di terze parti è oramai equivalente: questo grazie alla disponibilità di tecnologie avanzate che consentono rapide implementazioni di interfacciamento, sia con sistemi MES che con periferiche IoT e altri sistemi verticali specializzati.


Rimodellare i processi aziendali per l’integrazione MES e SAP

Come per ogni importante cambiamento a livello di produzione e gestione aziendale, anche l'integrazione tra MES e SAP richiede un'analisi completa dei processi aziendali lungo l'intera catena di gestione, vendita, assistenza clienti e produzione ed anche eventuali punti di discontinuità.

L'unione tra MES e SAP rende possibile la rimodellazione di ogni componente dei processi, con l'obiettivo di renderli più snelli anche attraverso la rimozione di quelli manuali. Solamente in questo modo l'azienda sarà più agile e pronta a rispondere ad eventi esogeni derivanti dal mercato.


IoT per migliorare la qualità e rapidità dei processi

Un ulteriore suggerimento per garantire la miglior integrazione possibile tra MES e SAP è quello di porre al centro della propria strategia l'adozione di soluzioni IoT all'interno di ogni singolo processo.

Seppur il MES semplifichi la produzione, monitorando tutte le attività e analizzando l'intero ciclo dei materiali e dei prodotti, è ad ogni modo fondamentale dotarsi di una rete di sensori IoT per segnalare eventuali problemi di qualità. Così facendo si potranno attivare meccanismi di notifiche miglioreranno la capacità di risoluzione dei problemi.

In questo contesto rientra anche la manutenzione predittiva: i tempi di fermo infatti possono essere eliminati attraverso un adattamento dinamico dei processi di produzione, sempre nel rispetto della domanda.


MES e SAP ERP, un'integrazione vincente

In conclusione, l'integrazione tra MES ed ERP garantisce alle aziende molteplici vantaggi. Seppur i Manufacturing Exchange Systems siano strumenti completi per la gestione della produzione, se combinati con SAP riescono ad ottenere un miglioramento a livello di funzionalità per quanto riguarda la pianificazione, il controllo e il monitoraggio dell'intero ciclo di produzione. Si parte, infatti, dall'acquisizione del materiale, passando per i livelli di utilizzo dell'impianto, i volumi di produzione e utilizzo del materiale, fino al tempo impiegato in ogni singola fase. Oltre a ciò, è importante sottolineare che l’adozione di un MES, integrato contestualmente in un ERP SAP, permette un’analisi e gestione puntuale dei costi, diretti e indiretti.

Di fatto, il passaggio all'industria 4.0 sta rendendo ancor più rilevante l'integrazione tra MES e SAP. La loro unione abilita trasparenza, prevedibilità e controllo in ogni singolo aspetto della produzione e pianificazione, dotando l'azienda di un rilevante vantaggio competitivo.


New call-to-action